Questo sito utilizza i cookie. Se si continua a navigare sul presente sito, si accetta l'utilizzo di tutti i cookie.

Giovedì, 20 Giugno 2019

I laboratori di lettura e scrittura di "Un giro di vite"

COPERTINA ANGELONI INTERA

 

 
Questo piccolo libro nasce dall’esperienza di un laboratorio in cui la classe III C del Liceo linguistico F. Angeloni di Terni ha incontrato i ragazzi richiedenti asilo ospiti del progetto dell’Arci per minori stranieri non accompagnati, tutti tra i sedici e i diciotto anni.
Le attività del laboratorio volevano favorire la conoscenza reciproca tra i ragazzi e focalizzare in particolare la questione delle migrazioni, organizzandosi attraverso la lettura partecipata di testi narrativi e la scrittura singolare e collettiva. L’obiettivo era quello di riflettere insieme sulla molteplicità delle sto-rie di cui ciascuno di noi è portatore, protagonista o spettatore.
In una settimana di incontri, tutte le mattine negli spazi della Biblioteca di Terni, abbiamo intrecciato discussioni e messo a confronto i diversi stereotipi, i vissuti differenti e le esperienze di migrazione che ciascuno conosce, immagina o può raccontare in prima persona.
Al centro della riflessione c’è stato anche il piccolo volume Un giro di “vite” contro ogni pregiudizio, che raccoglie le storie di vita di richiedenti e titolari di protezione internazionale e umanitaria che hanno attraversato il territorio della Provincia di Terni. Quindi, nel corso del laboratorio, ai ragazzi sono stati proposti brevi cenni intorno alle questioni storiche e geopolitiche coinvolte nel discorso della migrazione, così come alcune riflessioni sui metodi della narrazione e della storia orale.
dall'introduzione di Bianca Ruggeri e Alessandro Meluni
0
0
0
s2sdefault
  
   
   
    Newsletter Arci Terni

    Arci

    sirenadeimantici

    arcireport
    rassegnastampa